Supervision and Process Control

Il telecontrollo degli impianti e l’automazione di processo hanno avuto una continua evoluzione nelle ultime quattro decadi per effetto della continua innovazione tecnologica che ha interessato i sistemi per l’elaborazione delle informazioni ed il livello di integrazione raggiunto dall’elettronica.

Si è passati dai sistemi di supervisione e telecontrollo dei primi anni ’80 che utilizzavano canali telegrafici ed apparati di teleoperazioni a microprocessori alle più recenti architetture in cui la comunicazione è basata su soluzioni in fibra ottica e/o wireless ed il livello di sofisticazione funzionale delle periferiche ha raggiunto livelli prestazionali e di integrazione 10 anni fa impensabili.

La tecnologia IP ha sostituito i bus di campo degli anni 90 e le wireless sensor network abiliteranno un livello capillare di automazione che favorirà la diffusione di nuovi servizi e consentirà una sempre più efficiente gestione di impianti e processi.

Fornire soluzioni ai nostri Clienti in questo ambito,  principale e storica area applicativa di Softeco Sismat, ha permesso alla società di:

  • presidiare end-to-end tutte le competenze necessarie a realizzare un progetto inclusa la componente TLC;
  • garantire il rispetto degli standard richiesti dalle differenti applicazioni;
  • assicurare il presidio dello scouting tecnologico per quanto attiene tecnologie di mercato applicabili;
  • integrare nelle nostre soluzioni le più avanzate tecniche di HMI;
  • sviluppare apparati specifici dedicati al telecontrollo ed all’automazione rispondenti alla normativa e prestazioni richieste;
  • presidiare la componente communication protocol;
  • sviluppare framework flessibili, configurabili ed adattabili a differenti aree applicative per la componente interfaccia uomo macchina (HMI);
  • creare gruppi verticali a presidio delle competenze di processo relative alle differenti industrie.