Progetto WhaleSafe

logo_temp

Lunedì 15 dicembre c’è  stata la conferenza stampa del progetto WhaleSafe nella sede dell’Università di Via Balbi 5.

Il progetto Whalesafe è un progetto cofinanziato dalla Ue con il programma Life+ e ha come partner Università diGgenova, Costa Endutainment, Direzione Marittima di Genova, Capitaneria di Porto di Savona, e Softeco Sismat.

Il progetto mira a tutelare i capodogli in una zona frequentata da barche da diporto e da navi attraverso l’ascolto del suono da loro emesso.

Verrà sviluppato un sistema di prevenzione di interferenze volto a individuare e seguire i capodogli all’interno del Santuario Pelagos per i Mammiferi Marini , ad identificare le minacce e a prevenire collisioni e altri rischi emettendo messaggi di avviso in tempo reale alle navi nella zona.

Un protocollo per la riduzione dei rischi di disturbo e impatto sarà redatto in collaborazione con la guardia costiera locale e concordato da tutte le parti interessate. Dopo aver ricevuto il messaggio di avviso, le navi saranno invitate ad applicare questo protocollo e la guardia costiera supervisionerà la sua applicazione.

Il sistema è innovativo perché impedisce l’impatto delle navi con le balene monitorando e tracciando gli animali sott’acqua con mezzi acustici. Questo aspetto è di vitale importanza considerando che i capodogli passano tre quarti del loro tempo sott’acqua.

Softeco partecipa a Whalesafe come partner provider di soluzioni IT, sviluppando il portale e data center attraverso cui gli operatori della Capitaneria di Porto potranno monitorare i rilevamenti e diffondere messaggi di avvertimento in tempo reale, oltre che gli strumenti tecnologici per la diffusione di informazioni alle categorie interessate (turisti, pescatori professionisti e sportivi, Area Marina Protetta) quali il sito web del progetto e una applicazione per dispositivi mobili.

Sito web del progetto: www.whalesafe.eu

Rassegna Stampa WhaleSafe

Video Secolo XIX : http://www.ilsecoloxix.it/p/multimedia/genova/2014/12/11/ARZxaZqC-whalesafe_conservazione_capodogli.shtml