Conferenza Whalesafe 8 Giugno 2016

logo_temp
L’Università di Genova (Dipartimento della Terra, dell’Ambiente e della Vita e Dipartimento di Fisica) e la Capitaneria di porto di Savona illustreranno come il progetto WhaleSafe (www.whalesafe.eu , www.research.softeco.it/whalesafe.aspx), finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Life+, favorirà la conservazione dei capodogli, attraverso la creazione di un sistema di rilevamento e di allarme con boe intelligenti, che eviterà le possibili collisioni di questi cetacei con le navi.

Softeco Sismat partecipa al progetto WhaleSafe in qualità di fornitore di soluzioni ICT ed è responsabile della progettazione e della realizzazione del “Centro Monitoraggio e Generazione Allarmi”.

Ingresso libero alla Conferenza (Auditorium Acquario di Genova, 8 giugno 2016, ore 18) fino ad esaurimento posti.

Programma Conferenza Whalesafe 8 Giugno 2016

Un nuovo articolo per la rassegna stampa di Whalesafe:

http://www.comunicativamente.com/Tecnologia/53672/Whalesafe+le+boe+spia+che+salvano+i+cetacei+.html